Sistema di qualità

3 certificazioni di qualità, un unico obiettivo: clienti soddisfatti!

Si fa presto a dire qualità, ma garantirne il rispetto in ogni fase del processo e del servizio è piuttosto complesso.

Noi di Interbrian abbiamo sviluppato un sistema di gestione della qualità, per il quale abbiamo ottenuto la certificazione secondo la norma UNI EN ISO 9001:2015.

 

La norma UNI EN ISO 9001:2015 rappresenta uno standard di riferimento, riconosciuto a livello mondiale, per la certificazione dei sistemi di gestione della qualità delle organizzazioni di qualsiasi settore produttivo e dimensione. Durante l’audit viene valutata la capacità di un’azienda di fornire con regolarità prodotti o servizi che soddisfino i requisiti del cliente e i requisiti cogenti applicabili. L’obiettivo della norma è accrescere la soddisfazione del cliente applicando in maniera efficace il sistema di qualità e implementando processi mirati per migliorarlo.

 

Ma non ci siamo fermati qui…

Oltre a documentare ufficialmente l’impegno costante per migliorare e ottimizzare ogni fase del nostro processo, abbiamo voluto certificare anche la conformità dei nostri servizi di traduzione secondo la norma UNI EN ISO 17100:2017 e dei nostri servizi di interpretariato secondo la norma UNI 10574:2007.

 

Se la certificazione di sistema attesta il nostro impegno a soddisfare gli impegni contrattuali presi con il cliente, le due certificazioni di settore UNI EN ISO 17100:2017 e UNI 10574:2007 sono incentrate sul risultato e sul monitoraggio delle prestazioni del servizio offerto, qualificandolo così sia nei confronti del mercato sia del cliente.

 

UNI EN ISO 17100:2017 è la norma specifica per i fornitori di traduzioni e servizi linguistici introdotta nel maggio 2015. Il suo sviluppo è una pietra miliare per il nostro settore a livello globale in quanto è l’unico standard internazionale applicabile ai servizi di traduzione. Basata sulla norma europea EN 15038, ne espande la portata includendo disposizioni dettagliate sulle qualifiche delle risorse, sulle varie fasi del processo di produzione, sul feedback del cliente e sulla protezione dei dati.

 

Per ottenere la certificazione ISO 17100, il fornitore di servizi linguistici deve soddisfare requisiti molto rigorosi.

La norma sottolinea soprattutto le responsabilità del project manager, che gioca un ruolo fondamentale nella gestione delle attività e dei processi di pre- e post-produzione e nei rapporti con il cliente.

Un altro aspetto chiave è la definizione esatta delle varie del processo di traduzione, ovvero:

  • verifica del testo tradotto da parte del traduttore,
  • revisione approfondita da parte di un secondo linguista, requisito obbligatorio,
  • revisione specialistica (review) eseguita da un linguista specializzato nel settore di competenza, requisito facoltativo,
  • correzione bozze o proof-reading, requisito facoltativo,
  • verifica finale.

Grazie ai criteri rigorosi definiti dalla norma possiamo garantire ai nostri clienti servizi di traduzione di altissima qualità.

La norma UNI 10574:2007 si concentra invece sulle attività correlate al servizio di interpretariato.

 

Il servizio deve prevedere tre fasi:

  1. progettazione del servizio e preparazione del contratto,
  2. erogazione del servizio,
  3. controllo.

In un’economia sempre più globalizzata è cruciale fornire al cliente un servizio di interpretariato affidabile che assicuri una comunicazione multilingue efficace e di qualità.

La certificazione dimostra che abbiamo raggiunto i livelli di qualità del servizio nelle diverse tipologie di interpretariato simultaneo, consecutivo, chuchotage e di trattativa e che ne garantiamo il mantenimento costante nel corso del tempo.

3 certificazioni che attestano il servizio affidabile e qualitativo offerto da Interbrian: oggi come mai, una garanzia imprescindibile!