Traduzione certificata

Certificazione di accuratezza

In Italia l’unica pratica che conferisce valore legale alla traduzione secondo la normativa vigente è  l’asseverazione.

In alcuni paesi invece la conformità dei testi tradotti può essere certificata personalmente dal traduttore che sia iscritto ad un apposito albo professionale, senza che sia necessaria l’asseverazione.

Le autorità e gli enti all’interno di questi paesi, quali ad esempio il Regno Unito, gli Stati Uniti d’America e altri paesi anglofoni, richiedono semplicemente che il documento presentato sia accompagnato da una certificazione rilasciata dal traduttore o dall’agenzia di traduzione. Tra i documenti per i quali più spesso è richiesta la traduzione certificata – da non confondere con la traduzione asseverata o legalizzata troviamo diplomi di laurea e titoli di studio, certificati, dichiarazioni dei redditi e curricula.

In questi casi, Interbrian rilascia una dichiarazione di conformità della traduzione corredata di timbro e firma che certifica che il documento è stato tradotto da un traduttore professionista qualificato ed esperto, è completo e fedele all’originale.

E’ sempre comunque raccomandabile accertarsi presso l’autorità o l’ente di destinazione del paese estero in merito al tipo di certificazione richiesta perché le regole sulla presentazione dei documenti e delle relative traduzioni possono variare.

Richiedi un preventivo

Select FileUpload File
Select FileUpload File
Select FileUpload File